Documento senza titolo
ITA
ENG
RUS

Ernie voluminose-espulse

Le immagini che seguono sono le RMN (Risonanza Magnetica Nucleare) di 12 pazienti, di sesso maschile e femminile e di varie età.
In ciascuna immagine è messo in evidenza, tramite cerchi rossi, la presenza di ernie prima della terapia (RMN PRE-RAVNI) e tramite cerchi gialli l'area nella quale era presente l'ernia prima della terapia (RMN POST-RAVNI). Confrontando le RMN PRE e POST RAVNI, si nota l'effettiva forte riduzione o addirittura il totale riassorbimento e scomparsa delle ernie iniziali, senza l'utilizzo di medicinali, nè, tantomeno, interventi chirurgici.





Caso 1: paziente maschio di 44 anni.
RMN sez. sagittale PRE e POST terapia RAVNI: si nota una enorme ernia espulsa L4-L5.
Dopo 2 cicli di terapia, non resta traccia dell'ernia iniziale, che è stata completamente riassorbita.

Caso 1: stesso paziente maschio di 44 anni.
RMN sez. assiale PRE e POST terapia RAVNI: si nota sempre la medesima enorme ernia espulsa L4-L5, riassorbita dopo 2 cicli di terapia.



Caso 2: paziente femmina di 34 anni.
Prima della terapia si vede un'ernia espulsa L5-S1.
RMN in sez. sagittale e assiale, PRE-RAVNI.

Caso 2: stessa paziente femmina di 34 anni.
Dopo la terapia si vede come l'ernia espulsa L5-S1 iniziale è stata riassorbita.
RMN in sez. sagittale e assiale, POST-RAVNI.



Caso 3: paziente maschio di 41 anni.
Si nota un'ernia espulsa L4-L5.
RMN sez. sagittale e assiale, PRE e POST terapia RAVNI.
Dopo la terapia, l'ernia è stata riassorbita.

Caso 3: medesimo paziente maschio di 41 anni.
Dettaglio RMN sez assiale dell'ernia espulsa, PRE e POST terapia RAVNI, si nota come l'ernia sia stata riassorbite al termine del ciclo terapeutico.



Caso 4: paziente maschio di 32 anni.
La RMN PRE-RAVNI, sez assiale e sagittale, mette in evidenza una grande ernia espulsa L5-S1, meglio visibile nei dettagli ingranditi.

Caso 4: medesimo paziente maschio di 32 anni.
Come si nota dall'RMN POST-RAVNI, sez assiale e sagittale, l'ernia iniziale è sparita, essendo stata riassorbita.



Caso 5: paziente maschio di 34 anni.
La RMN PRE-RAVNI mette in evidenza un'ernia espulsa L4-L5 ed una protrusione L5-S1.
RMN sez sagittale e assiale.

Caso 5: medesimo paziente maschio di 34 anni.
Come si vede chiaramente, dopo la terapia RAVNI, sono scomparse sia l'ernia iniziale L4-L5, che la protrusione L5-S1.
RMN sez assiale e sagittale POST-RAVNI.



Caso 6: paziente femmina di 41 anni.
Dalla RMN PRE-RAVNI, sez sagittale e assiale, si nota un'ernia L5-S1 piuttosto pronunciata.

caso 6: medesimo paziente femmina di 41 anni.
Come si nota, in particolare dai dettagli della RMN, al termine del primo ciclo di terapia Ravni, l'ernia è stata quasi completamente riassorbita.
RMN POST-RAVNI, sez. assiale e sagittale.



Caso 7: paziente femmina di 42 anni.
RMN PRE-RAVNI, sez. sagittale e assiale con dettagli, si evidenzia una ernia espulsa L5-S1.

Caso 7: medesimo paziente femmina di 42 anni.
Dalla RMN POST-RAVNI, sez. sagittale e assiale, si nota che, a fine ciclo terapeutico, l'ernia è stata riassorbita.



Caso 8: paziente maschio di 43 anni.
RMN PRE-RAVNI, sez sagittale e assiale, si evidenzia un'ernia esèpulsa L5-S1.

Caso 8: medesimo paziente maschio di 43 anni.
Al termine del primo ciclo terapeutico, l'ernia iniziale L5-S1, è quasdi completamente riassorbita e scomparsa.
RMN POST-RAVNI, sez. sagittale e assiale con dettagli.



Caso 9: paziente femmina di 59 anni.
L'immagine riporta la RMN PRE e POST-RAVNI, dalle quali si nota un'ernia espulsa L4-L5, che, a fine terapia, risulta, come è evidente dalla RMN POST-RAVNI, completamente riassorbita e scomparsa.



Caso 10: paziente maschio di 48 anni.
La RMN PRE-RAVNI evidenzia un'ernia espulsa L5-S1 davvero enorme, come è possibile notare anche dai dettagli sez. sagittale e assiale.
A seguito della terapia RAVNI, l'iniziale ernia espulsa di grandi dimensioni, è stata completamente riassorbita, scomparendo, coem è evidente dai dettagli della RMN POST-RAVNI sez. assiale e sagittale.



Caso 11: paziente femmina di 56 anni.
LA RMN PRE-RAVNI, sez. sagittale e assiale, evidenzia una enorme ernia espulsa L5-S1.
Sulla stessa immagine si nota, nella RMN POST-RAVNI, sempre sex. sagittale e assiale, che l'iniziale ernia è scomparsa, essendosi riassorbita, grazie alla terapia RAVNI.



Caso 12: paziente femmina di 48 anni.
In quest'ultimo caso che vi sottoponiamo, vi mostriamo gli effetti della terapia RAVNI sulle ernie cervicali, anch'esse molto diffuse.
Dalla RMN PRE-RAVNI sez. sagittale, si notano due ernie cervicali: C5-C6 e C6-C7.
Al termine del ciclo terapeutico, come si nota dalla RMN POST-RAVNI sez. sagittale, le due ernie iniziali risultano estremamente ridotte, praticamente quasi del tutto riassorbite.

Torna ad inizio pagina