Documento senza titolo
ITA
ENG
RUS

Biografia

Il Prof. Dzhalaludin G. Saidbegov nasce il 6 novembre 1948 nella Repubblica del Daghestan (Federazione Russa).
Nel 1955 inizia le scuole medie. Dopo la vittoria alle Olimpiadi di fisica e matematica provinciali alla fine dell’ottavo anno di scuola, viene inserito nel Gruppo specializzato in fisica e matematica presso la scuola della città Makhachkala, per i giovanissimi talenti della Repubblica del Daghestan.
Termina il percorso di studi scolastici da esterno nel 1965. Lo stesso anno entra nella facoltà di medicina e chirurgia dell’Istituto (Università) Statale del Daghestan, che termina nel 1971. Nel corso dell’anno successivo si specializza in neuropatologia presso l’Istituto di perfezionamento della città di Leningrado. Al termine della specializzazione lavora nella città di Buinaksk (Repubblica del Daghestan) presso l’ente interregionale di medicina del lavoro e, dal 1975 al 1977, opera come neuropatologo nella Regione di Mosca. Nel 1977 viene ammesso al Dottorato nell’Istituto Centrale di Ricerca di medicina del lavoro, che conclude nel 1981, raggiungendo il grado di PhD nelle Scienze mediche, con specializzazione in malattie neurologiche.
Dal 1978 al 1982 lavora come collaboratore scientifico (ricercatore) dell’Istituto Centrale di Ricerca di medicina del lavoro dell'URSS. Nel 1982 viene nominato primario della clinica di neurologia dell’ospedale universitario n. 40 della città di Mosca e contemporaneamente neuropatologo capo del municipio Babushkinskiy (più di 1 milione di abitanti) della stessa città. La passione di Dzhalaludin Saidbegov per la così detta "medicina alternativa", nella cura di pazienti con patologie vertebrali ed articolari, nasce nella metà degli anni ’80. Raccogliendo l'esperienza di numerosi “guaritori” russi, inizia, in quegli anni, ad adottare tecniche della “medicina popolare” nella cura delle suddette patologie.
Nel 1984 si specializza in riflessoterapia (agopuntura e terapia manuale), presso l'Istituto Centrale di Aggiornamento dei Medici dell'URSS (con sede a Mosca). Prosegue gli studi presso l’Istituto di Ricerca sulla Medicina Tradizionale della Repubblica del Vietnam, nell’ambito di una missione per conto del Ministero della Salute dell’URSS.
Nel 1986 D. Saidbegov incontra per la prima volta il pioniere dell’approccio scientifico alla terapia manuale in Unione Sovietica: il Dr. Nicolai A. Kassian (accademico delle scienze Ucraine), famosissimo medico del periodo, che curava anche numerosi esponenti del governo dell'URSS e pazienti che arrivavano da tutto il mondo. Da questo incontro hanno origine un’amicizia e una collaborazione professionale che prosegue fino alla morte del Dr. Kassian, nel 2009.
D. Saidbegov è divenuto uno dei più esperti e noti seguaci della terapia manuale del Dr. Kassian, che applica inizialmente e con successo, nel reparto ospedaliero dove era primario. Grazie ai notevoli successi raggiunti nella cura di svariate patologie vertebrali e articolari e all’aumentata notorietà della terapia, il numero dei pazienti provenienti, sia dall’Unione Sovietica che dall’estero, è andato aumentando, come anche l’interesse per questa terapia da parte della stampa e della TV dell'URSS.
Nel contempo ha continuato la ricerca di una terapia farmacologia per la cura delle malattie vertebrali. Nel 1987 riceve un brevetto, n. 13149993, per un “cocktail” di farmaci da utilizzare per la cura dell’ernia del disco, presso il Comitato Statale dell’URSS per questioni relative a invenzioni e scoperte. La composizione dei preparati farmacologici viene utilizzata ancora oggi in molte cliniche dell’ex URSS, sia con il nome dell’autore, che senza.
Il Prof. Saidbegov è autore e coautore di più di 60 articoli scientifici, raccomandazioni metodologiche per medici e monografie.
Nel 1990, con il sostegno del Capo della direzione Generale di Sanità della città di Mosca, organizza per la prima volta nella capitale, una clinica specializzata in neurovertebrologia, con applicazione di metodi di cura “alternativi” (terapia manuale, agopuntura, ecc.), della quale il Prof. Saidbegov era direttore (primario). In quello stesso anno riceve un invito per una collaborazione scientifica e pratica con l’Istituto Italiano per la Qualità della Vita (IQV) della città di Roma, dove aveva già precedentemente offerto consulenze per il sostegno ai malati con patologie della colonna vertebrale.
Riceve offerte di collaborazione professionale da svariati Stati, come Israele, Canada e Stati Uniti e, nel 1991, decide di trasferirsi in Italia, dove ad oggi continua a vivere e lavorare, con viaggi su tutto il territorio nazionale e all’estero. Ottiene, con il superamento di alcuni esami e la discussione di una tesi, il riconoscimento della laurea (110/110) anche in Italia e quindi nell’UE, presso l’Università Sapienza di Roma. Consegue il diploma di abilitazione alla professione medico-chirurgica nell'anno 2000.
Dal 1994 avvia una collaborazione scientifica con l’Istituto Superiore di Perfezionamento dei Medici dell’OMS e nel 1997 riceve il titolo di Professore da parte dell’Organizzazione stessa.
Nello stesso anno il Prof. Saidbegov diventa membro dell’Ordine dei Medici Italiano. Nel 2001 viene invitato a tenere un corso di lezioni su “Medicina fisica e riabilitazione”, presso la Prima Facoltà di Medicina e Chirurgia dell’Università degli Studi di Roma Sapienza. Dal 2007, fino ad oggi, tiene un corso di lezioni in “Semiotica neurologica e riabilitazione” presso la stessa Università. Dal 2001 è membro della Società Italiana di Chirurgia Vertebrale.
Tra i molti premi ricevuti nell’arco della sua storia professionale, si ricorda il primo premio del Fondo dell’Accademico Kassian presso l’Accademia Ucraina delle Scienze, ottenuto nel 1997.
Il prof. Saidbegov è un attivo sostenitore della ricerca scientifica, applicata ai metodi di cura popolari – messi a punto dai nostri antenati – per le patologie vertebrali e articolari e della loro messa in pratica. Sull’argomento, nel 1997, è intervenuto ad una conferenza presso il Senato della Repubblica Italiana. Sul suo lavoro sono stati scritti numerosi articoli, in riviste, quotidiani e libri, in Russia, in Italia e altri paesi del mondo. E' stato più volte intervistato dalla TV Russa, Italiana e di altri paesi del mondo.
Il Prof. Saidbegov ha diffuso il metodo RAVNI (Kassian-Saidbegov) negli ambiti scientifico-professionali, nel corso di congressi medici e attraverso articoli scientifici e interviste per i media e ha tenuto lezioni sul tema: "Esperienza unica della cura non invasiva di voluminose ernie discali lombosacrali con il metodo RAVNI (Riposizionamento Vertebrale e Articolare Non Invasivo), presso diverse università internazionali: Mosca, S.Petroburgo, Baku, Roma, Repubblica del Daghestan, Reppublica del Nord-Ossezia, ed altre ancora.
Tale metodo è l'unica tecnica al mondo che permette di trattare voluminose ernie (grosse ernie espulse) dei dischi intervertebrali, che erano fino ai tempi recenti, quasi per il 100%, trattate chirurgicamente. Dal 1995 è accademico corrispondente dell’Accademia delle Scienze Naturali della Federazione Russa e, dal 1997, è accademico dell’Accademia Ucraina delle Scienze per il Progresso Nazionale.
Nel 2004, con il superamento dei relativi esami, ha ottenuto, in Italia, la specializzazione in neurologia.
Dal 2001 è membro della Società Italiana di Chirurgia Vertebrale.
Risulta un membro effettivo dell’Associazione Europea di medici-vertebrologi EUROSPINE (the Spine Society of Europe). Questa organizzazione è stata fondata a livello Europeo, mentre oggi è effettivamente diventata un’Associazione mondiale di medici di varie specializzazioni (neurochirurghi, ortopedici, neurologi, fisiatri ecc.), che si occupano di ricerca e cura della patologia della colonna vertebrale. Ne fanno parte circa 800 medici, tra i migliori specialisti del mondo in questo ambito.
Il 15 dicembre 2010 è stato eletto come membro effettivo della Società degli specialisti, che si occupano di ricerche e cure nella patologia della colonna vertebrale del Nord America (USA e Canada) – NASS (the North American Spine Society).
Il Prof. Saidbegov è dottore Honoris Causa di diverse università della Russia e membro delle redazioni di diverse riviste scientifiche, sia di carattere universitario che divulgativo, in Russia e in Italia.
Dal 2013 è stato nominato Cittadino Onorario di Machachkala, capitale della Reppublicha del Daghestan, dove è vissuto e ha studiato.
Nei lunghi anni di carriera scientifica e medica, ha anche incontrato e curato pazienti provenienti dai piu’ variegati angoli della terra, Presidenti, Primi Ministri e Ministri di vari Stati, personaggi famosi del mondo dell'arte, della cultura, del cinema, dello sport e della politica.
E’ sposato, ha un figlio, anch'egli medico, il Dr. Ramazan Saidbegov, che segue la professione e le orme del padre ed ha due nipoti.

Torna ad inizio pagina